Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

La Défense

Edificio DefensePosta in linea con l'asse Louvre- Arc de Triomphe, la Défense rappresenta una grande operazione urbanistica voluta già dal 1955 e condotta mantenendo un legame con la città storica. Gli Champs-Elisées si prolungano infatti fino alla periferia e il punto di riferimento visivo è costituito da le Grande Arche, che rappresenta la costruzione architettonica simbolo di tutta la Défense. Costruito nel 1989 sul progetto di J.O. von Spreckelsen, fu definito da Paul Andreu, dopo la scomparsa del progettista; contiene oltre al famoso belvedere, sale riunioni e conferenze, aree di esposizione uffici e servizi pur conservando una principale caratteristica di monumentalità che lo contraddistingue dagli edifici dell'intorno.

Essendo la Défense in continua evoluzione, è facile trovare tra le ultime costruzioni realizzate una architettura che sia rappresentativa di un linguaggio architettonico particolarmente recente. Tra le imponenti costruzioni spiccano le torri Fiat, Manhattan, Gan, Elf-Aquitaine e il Palazzo del CNIT (Centro internazionale delle industrie e delle tecniche) che ospita ogni anno grandi manifestazioni fieristiche. Grand ArcheCostruito dagli architetti Zehrfuss, Camelot e Mailly in vele di cemento, possiede una forma ardita che rappresenta una conchiglia rovesciata poggiante su soli tre punti di sostegno.

La critica contemporanea ha sollevato molti dubbi sulla qualità urbanistica di un'operazione come quella condotta per la Défense. Probabilmente però non si considera che, dati i tempi lunghi che di solito tali tipi di interventi richiedono, facilmente i concetti che sono stati determinanti per le scelte fatte, possono essere nel corso degli anni superati da evoluzioni delle teorie urbanistiche.

 

 

 

 

 Grand Archeedificio Defense