Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

Madrid

Torre Picasso Torre Picasso Torre Puerta de Europa

Posta al centro della penisola iberica a quasi 700 mt.di altezza s.l.m., nel cuore dell'altopiano della Castiglia ed ai piedi della Sierra de Guadarrama, oltre che una città storica e ricca di tradizioni, Madrid è anche una città moderna, piena di tensione verso le innovazioni. Ce ne accorgiamo varcando la Torres Puerta de Europa, straordinario progetto di forte impatto emotivo che si trova nella zona a nord della città.  Posta simbolicamente all'entrata di Madrid, la Torres Puerta de Europa, consiste in due torri gemelle che immediatamente colpiscono per la loro struttura inclinata che sembra negare i tradizionali principi costruttivi e sovvertire le leggi della gravità. L'edificio progettato tenendo conto di relazioni con l'asse del Paseo de la Castellana, assume un particolare ruolo nell'ambito del piano urbanistico complessivo della zona, entrando a far parte delle progettazioni di una serie di edifici lungo il viale. Questo monumento di architettura contemporanea di Burgee & Johnson, DominguezyMartìn – del 1996 – è un edificio per uffici, di ben 24 piani, dotato di parcheggio sotterraneo ed eliporto.

        Madrid rappresenta la capitale più alta d'Europa e chi vi giunge via terra comprende come essa rappresenti una specie di oasi di verde e di freschezza in un territorio circostante maggiormente caratterizzato da un paesaggio più arido. È particolarmente conosciuta per la sua movida, la vita notturna che si svolge nei numerosi locali, ma è anche e soprattutto una città da scoprire di giorno, passeggiando per i suoi ampi viali, arricchiti da platani eleganti e negozi esclusivi. I circa 3.000.000 di abitanti della città sono prevalentemente di origine Casigliana. A 13 km dalla città si trova l'aeroporto di Madrid Barajas.  Le stazioni ferroviarie di riferimento sono la stazione di Chamartin, situata a nord e la stazione di Atocha situata a sud.

        Sede del Parlamento e del Governo Spagnolo, Madrid, è anche la residenza principale della Monarchia. Costruita sul luogo dove sorgeva una fortezza araba (l'antica Magerit), divenne capitale in sostituzione di Toledo nel 1561, grazie a  Filippo II. La Madrid che oggi conosciamo iniziò a formarsi tra il XVII e il XVIII sec. Prima di divenire la capitale che tutti conoscono fu un centro rurale. Il Palazzo Reale, costruito nel XVIII sec. conosciuto anche come Palazzo d'Oriente, viene attualmente usato dai Reali di Spagna per ricevimenti ufficiali.
Nelle sue vicinanze si trovano la Plaza de la Armeria, la Cattedrale dell'Almudena, i Giardini Reali e il Campo del Moro dietro il quale si trova il Ponte di Segovia sul fiume Manzanares. La Plaza de Espana - al cui centro è situata la celebre statua di Cervantes- è il punto di partenza della Gran Via. Ai lati ci sono l'edificio Espana e la Torre di Madrid di 35 piani, detta la “giraffa”.
Uno dei luoghi più frequentati della città  è la Puerta del sol da cui partono la Calle de Preciados e la Calle del Carmen, due che conducono a Plaza del Callao, da dove si accede alla Gran Via. Dalla Plaza Puerta del Sol parte il “chilometro zero”, da dove si misurano tutte le distanze delle strade in Spagna. La piazza ospita l'Edificio della Compagnia Telefonica, primo grattacielo di Madrid, ed al suono del suo celebre orologio i madrileni sono soliti salutare l'arrivo del nuovo anno.
Il Parque del Buen Ritiro, splendido parco cittadino - dove non è improbabile entrare in contatto con i numerosi scoiattoli che liberamente vi circolano-,  è ricco di vegetazione oltre che  sede del Palazzo di Cristallo e del Palazzo di Velasquez, che ospita importanti mostre. Passeggiando per Madrid non si può non visitare il famosissimo Museo del Prado, costruzione in stile neoclassico del 1875, situato lungo l'omonimo Paseo; Esso offre l'opportunità di vedere numerosissimi capolavori di arte pittorica, tra le quali spiccano per numero e bellezza le opere di Goya, e Velasquez, Murillo, oltre a numerose opere di El Greco, Tiziano, Botticelli e Rubens, ecc….
Attualmente é in corso un progetto per l'ampliamento. Poco distante dal Prado si trovano il Giardino Botanico e il Museo Nazionale Reina Sofia, nel quale si possono ammirare Dalì, JuanGris, Mirò, Magritte, Chillida e il celebre Guernica di Pablo Picasso, simbolo del dolore e dell'orrore per la tragedia della guerra. Il Museo Thyssen Bornemiza, possiede una ricchissima collezione privata con 800 opere appartenute al barone Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza, ed è stato inaugurato nel 1992. Sono qui presenti opere di Van Gogh, Mondrian, Bacon, Picasso, Monet, Linchtenstein. Opere dell'Avanguardia russa, dell'Espressionismo tedesco, dell'arte inglese del dopoguerra e della Pop Art.

Paola Campanella