Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

Artisti

La Pietà

L'unione dell'umano e del divino nel comune sentimento di pietà universale verso tutte le creature della terra. Questa è in sintesi lo spirito di una delle opere più note del mondo: la Pietà. È il 1499… Michelangelo aveva appena ventiquattro anni. La Pietà è un tema iconografico già noto al mondo dell’arte del tempo. Rappresenta il momento successivo alla deposizione dalla Croce, quando la Madre prende in braccio il corpo straziato del Figlio. Nell’osservare le foto realizzate dal noto fotografo Robert Hupka, ci rendiamo conto di quanto l’opera michelangiolesca sia emozionante. Il fotografo infatti ha saputo cogliere alcune angolazioni, che rivelano le espressioni dei due protagonisti del gruppo scultoreo. La Madonna mostra un dolore pacato, nella consapevolezza della grandezza della missione del Figlio. Entrambi appaiono giovani, come cristallizzati nell’eternità di un attimo irripetibile, per la storia degli uomini e per la vicenda che personalmente sono stati chiamati a vivere.

Paola Campanella