Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

Chiesa di St. Maria delle Giummare

Chiesa delle Giummare: il fronte principaleNei pressi della via Valverde, vicino al viale della Vittoria, si trova la Chiesa di St. Maria delle Giummare, che deve il suo nome pittoresco alla presenza in quel luogo di una folta vegetazione di palmette, chiamate "giummi" in gergo popolare.
L'involucro cinquecentesco dell'edificio, nasconde antiche origini normanne….tale edificio corrisponde infatti ad uno dei monasteri voluti da Giulietta, figlia di Ruggero II, che contribuì dopo la conquista normanna a dotare Sciacca di un notevole numero di chiese e monasteri… Gli interventi di restauro subiti dall'edificio nel 1500 e intorno al 1624, rendono di difficile lettura ciò che resta dell'impianto originario. La facciata della chiesa, risalente al 1570, è compresa tra due torri merlate e suggerisce l'immagine di un palazzo fortificato; un elegante portale barocco ingentilisce poi la facciata che risulta nel suo insieme un armoniosa composizione di forme appartenenti a linguaggi diversi…all'interno è possibile ammirare una bellissima Madonna delle Grazie in marmo, della scuola del Laurana, alcuni splendidi dipinti ed un ostensorio d'argento, opera degli scultori Juvara da Messina.


Particolare dell'icona posta in facciata