Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

Chiesa di San Nicolò Latina

Chiesa di San Nicolò Latina: facciata principaleNel cortile San Nicolò si trova una delle più significative testimonianze del periodo normanno a Sciacca. L'edificio fu infatti voluto tra il 1100 ed il 1136 dalla Contessa Giulietta, figlia di Ruggero il normanno. Recentemente sottoposta a restauri, non ha perso il suo aspetto originario e la facciata conserva ancora intatte, nella semplicità delle sue forme, il portale e le monofore scolpite a fasce rincassate.
L'interno è ad unica navata, sormontata da un soffitto ligneo a capriate, e culmina nelle tre le absidi che recano tre altari in pietra.