Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

Immacolata Concezione

G. Tiepolo: Immacolata ConcezioneIl giorno otto Dicembre si festeggia l’Immacolata Concezione, in riferimento alla Vergine Maria, preservata dal peccato originale sin dal suo concepimento. Come è noto, si tratta di un Dogma Cattolico che è stato proclamato da Pio IX l’8 Dicembre del 1854. Queste sono le parole che concludono l'enciclica mariana dal nome Ineffabilis Deus, che proclamano appunto, solennemente il dogma: “(...) affermiamo e definiamo rivelata da Dio la dottrina che sostiene che la beatissima Vergine Maria fu preservata, per particolare grazia e privilegio di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, immune da ogni macchia di peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento, e ciò deve pertanto essere oggetto di fede certo ed immutabile per tutti i fedeli”. Maria Santissima è preservata dalla macchia del peccato originale, presente in tutti gli esseri umani concepiti ed è la ragione per la quale essi vengono battezzati. Il Figlio di Dio (Egli stesso Dio, e Seconda Persona della Santissima Trinità) non avrebbe potuto infatti incarnarsi nel grembo di Maria Santissima se Lei non fosse stata perfettamente immune da qualsiasi peccato.

Questa festività era già celebrata in Oriente nel sec. VIII, e venne importata nell'Italia meridionale da monaci bizantini, propagandosi poi a tutto l'Occidente, soprattutto grazie agli ordini religiosi benedettini e carmelitani.
Non si deve confondere l’immacolata concezione come il concepimento verginale di Cristo da parte di Maria… Madonna della CHiesa di San DomenicoIl passo principale del Nuovo Testamento, considerato dalla tradizione cattolica come conforme al dogma dell'Immacolata Concezione è il saluto rivolto a Maria dall’Arcangelo Gabriele, e cioè: ”Ti saluto, oh piena di Grazia”.
Nell’arte in genere, quando il tema dell'Immacolata concezione iniziò ad apparire venne affrontato dagli artisti attraverso una serie di simboli e metafore offerte alla comprensione del fedele. Nel XV secolo i messaggi contenuti nelle opere su questo tema, divennero più espliciti. Solo nel periodo della Controriforma venne stabilita un modo più preciso di rappresentare il concetto dell'Immacolata concezione.

Ovunque nel mondo Cristiano il giorno dell’Immacolata è salutato con omaggi alla Vergine. Anche in Sicilia la festa è molto sentita. A Palermo è d’uso offrire fiori alla Statua della Madonna che si trova di fronte la Chiesa di San Domenico. A Caltagirone, ad esempio, si segue una antica tradizione e, per la festa dell'Immacolata Concezione, si consumano le cosiddette "muffolette", cioè dei pani con il seme di finocchio. Ma non è tutto. In questa occasione sfila anche il Corteo Storico del Senato Civico di Caltagirone, secondo una usanza che risale addirittura al 1600.

Paola Campanella