Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

I

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Glossario - I

icona
dal greco eikon, "immagine", in arte, è relativo all'immagine sacra, dipinta generalmente su tavola di legno, spesso con fondo dorato, tipica dell'arte bizantina. Le convenzioni stilistiche che caratterizzarono la produzione di icone votive si fissarono in moduli precisi sin dal sorgere di una tradizione greco-ortodossa e rimasero immutate per molti secoli.
iconostasi
il nome deriva dal fatto che vi venivano esposte le sacre icone; è la struttura architettonica divisoria che nelle chiese cristiane orientali separa il presbiterio dalle navate.
idrotipia
vedi procedimento a colori per trasferimento di coloranti.
immagine latente
immagine invisibile a occhio nudo che si forma nell'emulsione fotografica colpita dalla luce. Essa viene rivelata ettraverso l'azione chimica del bagno di sviluppo.
imperial
tipo di cartoncino fotografico del formato mm 254x178.
impressione diretta
vedi annerimento diretto.
imprimitura
atto di predisposizione con la quale un pannello od una tela già apprettati vengono ricoperti: si tratta di uno strato di materia liscia, su cui si disporrà poi il colore. per le tavole, di solito, l'imprimitura é a base di gesso, per le tele si adopera di preferenza la biacca.
incisione
il termine risulta appropriato sia per un disegno eseguito ad intaglio su di una sostanza dura, sia per le riproduzioni che ne derivano; tuttavia é stato correntemente esteso anche alle tecniche a rilievo, che sono del resto anch'esse derivate dall'intaglio di materie come il legno od il linoleum. compito dell'incisione è quello di fornire - attraverso un processo di stampa effettuato direttamente sulla matrice - numerose copie dell'opera di un artista. ogni tipo d'incisione richiede un particolare procedimento tecnico e di stampa.
indice di riequilibrio ecologico
(re) rapporto tra la superficie di suolo impermeabilizzata ed il numero di alberature.
indici edilizi
sono criteri e riferimenti che regolano l'utilizzazione delle aree e l'edificazione delle varie zone del territorio comunale in relazione agli usi del suolo.
ingrandimento
sistema di stampa fotografica che consente di ottenere un formato più grande del negativo o della diapositiva originale. il procedimento consiste nel proiettare, mediante un apposito apparecchio, un negativo su di una superficie sensibile.
insediamento produttivo
porzione di territorio urbanizzato occupato prevalentemente (o da occupare) da edifici destinati all'attività di impresa (commerciale, industriale, servizi ect.).
insediamento residenziale
porzione di territorio urbanizzato occupato prevalentemente (o da occupare) da edifici destinati ad uso abitativo e alle attrezzature e arredi pubblici.
internegativo
negativo ottenuto da una diapositiva (positivo) usato per riprodurre stampe in b/n o a colori della diapositiva originale, su carta o su pellicola.
vedi anche duplicato, riproduzione.
interpositivo
positivo ricavato da un negativo originale, dal quale trarre un nuovo negativo.
interventi edilizi diretti
sono previsti in tutte le zone del territorio comunale dove non sia prescritto il piano urbanistico attuativo. l'attivazione degli interventi è regolata dall'intervento edilizio diretto.
istantanea
fotografia eseguita con un tempo di esposizione molto breve, senza cavalletto e per scopi generalmente non professionali.