Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. 

Dolci

Savoiardi

Ogni località della Sicilia propone un suo tipo, ma il biscotto savoiardo più diffuso è quello che prevede come ingredienti: 6 uova; gr. 150 zucchero; gr. 150 farina bianca; zucchero a velo. Procedimento: mescolare in una terrina, i tuorli delle uova con vigore insieme allo zucchero e lavorare con un cucchiaio di legno sino a quando il composto non diventi cremoso, ma consistente. Aggiungere la farina e tre albumi montati a neve. Disporre il composto formando dei bastoncini lunghi. Spolverare i biscotti di zucchero a velo e cuocerli in forno caldo Nella zona di Gangi, nelle Madonie, si unisce al composto anche il latte, i savoiardi assumono una forma circolare e vengono chiamati taralli.