Questo sito utilizza cookie di profilazione di altri siti per inviarti messaggi pubblicità in linea con le tue preferenze. Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

Aree protette

paesaggio ruraleLa Sicilia presenta ancora realtà territoriali fortemente connotate da precise identità paesaggistiche ed urbane. Esprime dunque, più di altri contesti, valori ambientali ed urbanistici autoctoni da preservare e salvaguardare. Ciò probabilmente e paradossalmente grazie a volte anche ai ritardi che si sono registrati in passato nella programmazione di interventi architettonici e territoriali, che, se da una parte hanno comportato danni notevoli in relazione ai fenomeni di abusivismo edilizio, dall'altra hanno preservato intere parti del territorio da trasformazioni a volte poco attente alle identità dei luoghi ed alle loro intrinseche vocazioni.
E' quindi molto importante, nel pianificare gli interventi che incidono in modo determinante nel territorio, proteggere quei valori che sono alla base delle identità culturali dei paesi siciliani e dei loro luoghi naturali. L'ambiente naturale è un sistema in costante equilibrio dinamico, ciò perché esso è in continua evoluzione e soggetto alle interazioni fra i vari sottosistemi come quelli dell'atmosfera, idrosfera, litosfera, biosfera, ed anche antroposfera.
Gli elementi caratteristici del paesaggio in conseguenza di ciò, subiscono nel tempo continue trasformazioni e l'analisi dei suoi meccanismi evolutivi sotto il punto di vista fisico, e geologico-ambientale oltre a quella dei fattori di pericolo e di rischio ambientali con particolare riferimento alla valutazione di impatto antropico, diventa un aspetto conoscitivo fondamentale nell'ambito delle azioni progettuali di qualsiasi ambito territoriale della regione.
Le normative e le politiche di cooperazione internazionali in materia di tutela, conservazione e gestione del patrimonio naturale ed ambientale, sono di fondamentale importanza per perseguire obiettivi come la qualità dell'ambiente e l'utilizzazione razionale delle risorse naturali, che hanno ricadute nella protezione della salute umana e nello sviluppo economico e sociale. Numerosi sono gli esempi di contesti preziosi sia sotto il punto di vista ambientale che culturale, riconosciuti a volte come aree protette.